Genitori Positivi

genitori positivi_7_trasp_modif

Ci preoccupiamo dei bambini, li nutriamo, li vestiamo, laviamo, curiamo con tutto l’amore possibile ma chi di noi è consapevole del loro mondo interiore? In che modo si rende felice un bambino? Che cosa passa nella testa di un adolescente? Come posso proteggerli e, allo stesso tempo, renderli autonomi? Cosa rende sereno il clima famigliare?

 

E’ per rispondere a queste ed altre domande che ho dato vita, nel 2013, al progetto Genitori Positivi fondato sui testi del Dr Haim Ginott e di Adele Faber e Elaine Mazlish

 

Mi occupo dei bambini e dei ragazzi, dando attenzione non solo a cosa fanno, ma soprattutto a come sono.

“Sono giunto alla terribile conclusione che io sono l’elemento decisivo.
E’ il mio approccio personale che decide il clima. E’ il mio umore quotidiano che fa il bello o il cattivo tempo. Detengo il potere immenso di rendere la vita miserabile o gioiosa. Posso essere uno strumento di tortura o di ispirazione, posso umiliare o fare ridere, ferire o guarire. In tutte le situazioni è la mia risposta che decide se una crisi esploderà o si ridimensionerà e una persona sarà umanizzata o umiliata.
Se noi trattiamo i bambini per come sono, li rendiamo peggiori.
Se li trattiamo per come dovrebbero essere, li aiutiamo a diventare ciò che sono capaci di diventare”.

Tratto da Teacher and Child: A Book for Parents and Teachers, Dr Haim G. Ginott